Top
 

Innovatori informatici e marketing Specialists: le Origini

Innovatori informatici e marketing Specialists: le Origini

Dagli anni ‘80 ad oggi, sono molti i nomi degli innovatori che “spiccano” nel mondo dell’informatica, della tecnologia e dei social.

Parlando di visionari e innovatori (nell’ambito informatico) non si può non pensare ai “classici” come Steve Jobs, Bill Gates e Tim Berners-Lee.

Tuttavia è indispensabile fare riferimento anche ai “moderni”:

Mark Zuckeberg (CEO Facebook)

Elon Musk(CEO Tesla, Space X)

Jeff Bezos (Fondatore Amazon)

Satya Nadella (CEO Microsoft)

Larry Page & Sergey Brin (Fondatori Google).

 

Uomini che con il loro ingegno hanno creato, gestito e ampliato imperi di grande spessore e indicato la via per arrivare alle abitudini che caratterizzano le nostre giornate.

Si può discutere sulle conseguenze positive e/o negative generate da queste innovazioni, ma un dato è certo: hanno cambiato per sempre il corso della storia.

Bill Gates e Steve Jobs: due precursori indiscussi.

Mi piace definire Bill Gates e Steve Jobs “i precursori ” della grande rivoluzione tecnologica che il nostro mondo ha subito. Sono stati in grado di mixare le tecnologie già esistenti per dar vita a nuove tecnologie prima impensabili.

Entrambi, essendosi resi conto degli immensi vantaggi offerti dall’informatica, cercarono di “democratizzarne” l’uso con il principale obiettivo di rendere l’informatica “generalista” ovvero disponibile in ogni casa.

Bill Gates con la sua Microsoft è stato in grado di adattare l’informatica industriale governata da IBM, HP (ai tempi), alle esigenze del singolo cittadino.

Steve Jobs oltre a creare l’anello di congiunzione tra industria e utente ha aggiunto usabilità. Da sempre Apple si preoccupa non solo della funzionalità ma anche dell’estetica.

Oggi i prodotti della Microsoft e della Apple occupano un posto di rilievo nelle nostre vite.

Che dire, a me sembra che entrambi abbiano pienamente raggiunto il loro obiettivo. Non credete?

La dimostrazione è data anche dall’attuale quotazione di Microsoft e Apple:

Apple : 800 miliardi di dollari di capitale con un valore di 150 dollari ad azione.

Microsoft: 560 miliardi di dollari di capitale con un valore di 75 dollari ad azione.

Il primo Web Site!

Parlando dei classici è davvero impossibile non citare Tim Berners-Lee; ad alcuni il suo nome può suonare nuovo, ma tutti conosciamo il suo prodotto: il WorldWideWeb abbreviato WWW, il web insomma!

Sì sembra incredibile, ma la possibilità di condividere contenuti multimediali, recuperare informazioni in pochissimo tempo, entrare in contatto con luoghi lontanissimi  è davvero recente.

Fu sempre Tim Berners-Lee nel 1990 a pubblicare il primo sito web. Sei curioso di vedere la prima Home Page della storia? Clicca qui!

Riflessioni:

Oggi questi prodotti sono una parte “indispensabile” della nostra quotidianità, ma il loro utilizzo va ben oltre il funzionale: sono dei veri e propri strumenti di Marketing!

La presenza sul web è diventata indispensabile: i tuoi clienti possono trovare informazioni sulla tua attività con due semplici click.

Pensa a quante volte…

– hai cercato gli orari di apertura del tuo gommista o parrucchiere utilizzando Google come motore di ricerca

– hai acquistato prodotti con due semplici click

– hai trovato un ottimo ristorante “nelle vicinanze” semplicemente chiedendo aiuto a Siri o Cortana…

Per tutti questi ho ritenuto necessario dare una rispolverata alle origini prima di parlare dei moderni innovatori.

Per scoprire tutte le curiosità e la grandezza delle menti geniali “più recenti” continua a seguire la rubrica: “Innovatori informatici e marketing Specialists”.

La prossima uscita: Mark Zuckerberg, il papà di Facebook!

 

Comments

comments

Contatto Diretto